Ancora su ISNI

Gli autori sono tutti diversi e, naturalmente, dichiarano le loro varie affiliazioni in molti modi diversi. Pertanto, quando i finanziatori della ricerca e le istituzioni accademiche cercano di tenere traccia dei risultati della ricerca, monitorare le prestazioni nelle classifiche e dimostrare l’impatto della ricerca, l’International Standard Name Identifier (ISNI) è uno strumento molto utile.

Due strumenti per approfondire questo aspetto:

una ricerca di OCLC dal titolo Addressing the Challenges with Organizational Identifiers and ISNI’.

“An organizational identifier… provides the means to both find and identify an organization accurately and to define the relationships among its sub-units.” –

e una presentazione:

ISNI member UNSW Australia exemplifies how an institution can optimise representation of its organisation, and how useful this is. See our recorded webinar for a quick view of how ISNI works and the UNSW case study.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi, Studi e ricerche. Contrassegna il permalink.