Archivi categoria: Studi e ricerche

Wikipedia + Biblioteche. 2: tre cose da conoscere.

Ecco tre cose sorprendentemente semplici su Wikipedia che il personale delle biblioteche pubbliche coinvolto nel progetto Wikipedia + Biblioteche: Better Together dovrebbe sapere. Un nuovo intervento sul tema Wikipedia e biblioteche a cura di Monika Sengul-Jones (OCLC Wikipedian-in-Residence) dal blog … Continua a leggere

Pubblicato in Studi e ricerche | Contrassegnato | Lascia un commento

Ancora su ISNI

Gli autori sono tutti diversi e, naturalmente, dichiarano le loro varie affiliazioni in molti modi diversi. Pertanto, quando i finanziatori della ricerca e le istituzioni accademiche cercano di tenere traccia dei risultati della ricerca, monitorare le prestazioni nelle classifiche e … Continua a leggere

Pubblicato in Eventi, Studi e ricerche | Lascia un commento

ISNI & VIAF

I due sistemi ISNI (International Standard Name Identifier) ​​e VIAF (The Virtual International Authority File) hanno ambiti diversi ma funzionano in parallelo, garantendo alle biblioteche e alle altre parti interessate la possibilità di identificare con precisione persone e organizzazioni. VIAF collega … Continua a leggere

Pubblicato in OCLC, Studi e ricerche | Lascia un commento

Wikipedia + Biblioteche

Da quando Internet è diventato il primo punto di accesso all’informazione, le biblioteche pubbliche si sono trovate di fronte a nuove sfide per guidare il pubblico verso informazioni affidabili. Se lo staff della biblioteca ha conoscenza di come inserire e … Continua a leggere

Pubblicato in Studi e ricerche | Contrassegnato | Lascia un commento

What is the most popular bibliometric tool for research university faculty?

According to a new survey from the Primary Research Group, Google Scholar is the most popular bibliometric tool, with 85% of faculty using it to measure an author’s influence and impact. All faculty age 30 and younger reported using Google … Continua a leggere

Pubblicato in Studi e ricerche | Contrassegnato | Lascia un commento